Una parte della dieta di moda chiamato il Master Cleanse o dieta limonata limone e melassa. Combinazione di limone e la melassa è un metodo creduto per aiutarti a perdere peso, aumentare l'energia e disintossicare il corpo, osserva la University of Southern California. La miscela viene consumata invece di cibo per 10 a 40 giorni per aiutarti a raggiungere il peso desiderato. La chiave per mantenere il peso sta gradualmente introducendo sani cibi solidi indietro nella vostra dieta.
Tieni controllate le porzioni. Assicurati di mantenere le porzioni dalle dimensioni adeguate nel tuo programma alimentare. Ad esempio, uno spuntino sano di mandorle e mirtilli secchi può trasformarsi in una grande fonte di calorie, se non presti attenzione alle quantità. Inoltre, se prepari spuntini sani creando già in anticipo le porzioni corrette, eviti di mangiare troppo senza neanche accorgertene e rendi questi snack delle occasioni per mangiare sano.
Sebbene alcuni siano scettici, bisogna dire che anche l'omeopatia può giocare il ruolo di coadiuvante nel combattere il peso in eccesso aiutando ad accelerare il metabolismo in modo del tutto naturale. Sono infatti molti i preparati, le pillole e le gocce contenenti erbe e piante naturali in grado di avere un effetto benefico sulla digestione e sulla riduzione della sensazione di gonfiore e pesantezza. Si ricorda sempre però, che ognuno di questi rimedi, purché sia efficace, deve essere accompagnato a uno stile di vita sano, a un'intensa attività fisica e una dieta regolare ed equilibrata.
Perdere peso è senza dubbio un'impresa piuttosto complessa che richiede non pochi sacrifici, ma se si seguono le giuste regole può portare a benefici e risultati ottimali senza troppa fatica. Uno dei rimedi più efficaci è agire sul metabolismo basale, velocizzandolo. Ma come accelerare il metabolismo naturalmente? Ci sono molti trucchi che possono aiutarvi in questo senso: da una dieta controllata ai cibi giusti, fino all'attività fisica e al consumo di integratori, erbe e rimedi naturali. Qui di seguito vi sveleremo metodi e segreti per accelerare il metabolismo e dimagrire velocemente. Pronte a prendere nota?

Cerca di riconoscere cosa può stimolarti la fame e imposta una pianificazione conseguente. I fattori scatenanti sono tutte quelle attività che svolgi che ti fanno desiderare di mangiare uno spuntino. Per alcune persone, può essere il momento in cui si mettono sul divano la sera per guardare un film; per altri è lo studio a tarda notte. Se riesci a individuare i tuoi "trigger" puoi agire di conseguenza, riempiendo la tua casa esclusivamente di snack sani o tenendoli comunque sempre a portata di mano.

È uno dei rimedi più validi per contrastare la ritenzione idrica e la cellulite. Inoltre, è considerato un potente agente antinfettivo delle vie urinarie. L’assunzione di pilosella – specie se abbinata a un massaggio – favorisce il drenaggio del sistema linfatico conferendo un aspetto più snello e una sensazione di leggerezza, specie agli arti inferiori. Inoltre, l’acido clorogenico in essa contenuto sembra favorire l’utilizzo dei grassi di riserva allo scopo di produrre energia. Infine, è anche una nemica dell’ipertensione grazie all’inibizione dell’angiotensina che aumenta la pressione arteriosa.


Non è nemmeno da escludere che fra le cause dimagrimento anziani sia da annoverare anche la difficoltà nella masticazione. Il fatto di portare protesi dentarie, infatti, induce spesso a cuocere esageratamente gli alimenti che perdono, così, diverse proprietà nutritive e generano astenia, una costante mancanza di energia e sensazione di spossatezza.

Perdere peso - The Conspriracy


Per dimagrire e per mantenere i risultati della dieta, dovete iniziare con il piede giusto: ad esempio se vi dite “Se riuscirò a seguire questa dieta solo per alcune settimane, ce la farò a perdere da due a cinque chili”, probabilmente recupererete il peso perso. Provate invece a motivarvi dicendo: “Mi impegno a seguire una condotta di vita più sana.”

L'importanza di perdere peso


Bendaggio gastrico laparoscopico. Intorno alla parte superiore dello stomaco è collocato un bendaggio che va a creare una piccola sacca e restringe il passaggio verso il resto dello stomaco. In questo modo la quantità di cibo che il paziente può assumere si riduce. Il diametro del bendaggio può essere modificato e il chirurgo può rimuovere il bendaggio in caso di necessità.

Aggiungi questi 13 Mangets al tuo peso perduto


Cene tra amici, compleanni, brunch di lavoro, pranzi della domenica, veglioni natalizi: ogni occasione è buona per mangiare, soprattutto se lo si fa in compagnia. Ma quante volte, appena tornate a casa, veniamo assalite dal tipico senso di colpa ‘post-abbuffata’? La domanda che allora ci poniamo, quando restiamo in intimo davanti allo specchio con i nostri chiletti di troppo è sempre la stessa: ‘Come perdere peso velocemente?‘

Sii realistico circa il tipo di allenamento che sei in grado di fare quando inizi un nuovo programma. Se speri di perdere peso e mantenere la linea, dovrai fare ben più che un semplice programma concentrato di fitness. Il modo migliore per iniziare una routine di allenamento è di scegliere quegli esercizi che effettivamente sei in grado di fare e, si spera, che ti piacciono. Se non ti piace correre, per esempio, fai in modo che non sia la tua principale forma di esercizio fisico; riuscirai a mantenerti molto più motivato se scegli un'attività che ti piace davvero. Prova quindi diversi esercizi finché ne trovi alcuni che ti appassionano veramente, come il nuoto, la bicicletta o magari la Zumba.
Se dovessimo spiegarvi cosa è il grasso viscerale, vi diremmo di immaginare il vostro cuore ‘incartato’ in una pellicola che lo protegge: più questa pellicola (ossia lo strato di grasso viscerale) si appesantisce, più i nostri organi interni, come appunto il cuore, faticheranno a lavorare, perché compressi dall’ingrandirsi della stessa membrana che li dovrebbe proteggere. Quando aumenta infatti il grasso viscerale, la membrana in questione aumenta di volume e di peso, restringendo lo spazio vitale dell’organo che custodisce, degenerando poi in colesterolo.
Senza impegnarti in una dieta iperproteica molto rigida, che potrebbe appesantire l’attività dei reni, puoi provare aggiungendo alcune proteine extra ai tuoi pasti. Provai una settimana aumentando gradualmente le proteine nel tuo menu.  Infatti, se hai una malattia al fegato o ai reni  e prevedi di aggiungere un numero sostenuto di proteine alla tua dieta consulta prima il medico.
Bendaggio gastrico laparoscopico. Intorno alla parte superiore dello stomaco è collocato un bendaggio che va a creare una piccola sacca e restringe il passaggio verso il resto dello stomaco. In questo modo la quantità di cibo che il paziente può assumere si riduce. Il diametro del bendaggio può essere modificato e il chirurgo può rimuovere il bendaggio in caso di necessità.

Aggiungi questi 13 Mangets al tuo peso perduto

×