ATTENZIONE! Sottolineo ancora una volta che quanto scrivo si riferisce esclusivamente a persone sane, fisiologicamente normali e prive di patologie. Se per certi soggetti dimagrire velocemente, anche nei limiti consigliati, rappresenta un fattore nocivo (ad es. nei casi di malattie renali ed epatiche, malattie delle ossa, malnutrizione, gravidanza, allattamento ecc.), per altri soggetti rappresenta un'inequivocabile via di salvezza (grandi obesi con rischio cardio-vascolare molto elevato e provocato da: ipertensione, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, diabete mellito tipo 2, difetti cardiaci o circolatori, difetti della ventilazione polmonare ecc.).
Dieta ferrea? – Conviene prediligere una dieta non troppo ferrea per un periodo di tempo più lungo, piuttosto che una dieta molto restrittiva per breve tempo, che avrebbe come conseguenza l’abbassamento del metabolismo basale. Il corpo, se messo troppo alle strette, diminuisce le calorie bruciate dalla prima componente e come risultato una parte della dieta è vanificata. Lo stesso vale per chi decide di digiunare o saltare i pasti: sono strategie che in pochi giorni sono annullate dai meccanismi di autodifesa e compensazione del corpo umano. Lo scopo infatti è aumentare il metabolismo basale, non diminuirlo. Per far questo si possono aggiungere esercizi di potenziamento muscolare al proprio allenamento, che innalzano il metabolismo basale perché aumentano la massa muscolare.
La perdita di peso involontaria generalmente si sviluppa nel corso di settimane o mesi. Può essere un segno di un disturbo fisico o mentale significativo ed è associato ad un aumento del rischio di mortalità. Il disturbo causale può essere evidente (p.es., diarrea cronica dovuta a sindrome da malassorbimento) o occulto (p.es., un tumore non diagnosticato). Questa trattazione si concentra su pazienti che si presentano per la perdita di peso, piuttosto che quelli che perdono peso come conseguenza più o meno attesa di una malattia cronica nota (p.es., cancro metastatico, broncopneumopatia cronica ostruttiva allo stadio terminale).
© 2018 Arnoldo Mondadori Editore Spa - riproduzione riservata - P.IVA 08386600152 - Tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l. - Chi siamo - Contatti - Privacy - Privacy Policy - Cookie Policy - Disclaimer e Note legali - Mappa del Sito Torna ad inizio articolo: Dimagrire Velocemente - Vai al Sito Mobile

MSD è la consociata italiana di Merck & Co., l’azienda farmaceutica multinazionale fondata 125 anni fa e leader mondiale nel settore della salute. L'azienda è conosciuta come MSD in tutto il mondo, ad eccezione di Stati Uniti e Canada, dove opera con il nome di Merck & Co.. Attraverso i suoi medicinali soggetti a prescrizione, i vaccini, le terapie biologiche e i prodotti per la salute animale, MSD opera in oltre 140 Paesi, fornendo soluzioni innovative in campo sanitario, impegnandosi nell’aumentare l'accesso alle cure sanitarie. Il Manuale è stato pubblicato per la prima volta nel 1899 come un servizio alla società. L’eredità di questa opera eccezionale prosegue tuttora con il nome di Merck Manual negli Stati Uniti e in Canada e MSD Manual fuori dal Nord America. Maggiori informazioni sul nostro impegno per Il sapere medico nel mondo.
Chi già durante l’infanzia è in sovrappeso corre un rischio maggiore di diventare obeso in età adulta. I bambini in sovrappeso possono iniziare a soffrire di problemi connessi al peso, come l’ipertensione e il diabete, già in tenera età. Si può capire se un bambino è in sovrappeso o obeso usando l’indice di massa corporea specifico per i bambini e gli adolescenti.
Il contenuto di questo sito è puramente informativo e in nessun modo può essere inteso come sostitutivo di una consultazione medica con personale specializzato. Invitiamo gli utenti a seguire i consigli di www.melarossa.it solo se sono soggetti fisicamente sani. In presenza di patologie, intolleranze, allergie, ecc suggeriamo vivamente di rivolgersi a un medico. Leggi il Disclaimer

Quando decidi di iniziare un programma di dimagrimento, è importante che tu ti prenda il tempo di porti degli obiettivi. Rimanere semplicemente seduti e dire di voler perdere del peso non sarà di grande aiuto e sarà facile distrarsi. Al contrario, devi fissare degli obiettivi molto più precisi per riuscire a rimanere sulla strada verso il successo.

La maggior parte delle persone sa perfettamente che la dieta e l’esercizio fisico sono gli unici modi per dimagrire, il problema sta nel trovare il modo giusto per iniziare e per continuare la dieta e l’attività fisica. Nel seguito elencheremo alcuni consigli per iniziare, ma per prima cosa è opportuno esaminare i collegamenti tra le calorie, l’esercizio fisico e il peso.
Recati in una sauna. Le saune possono farti perdere anche mezzo litro di sudore in un quarto d'ora. Sappi comunque che anche in questo caso, come per la maggior parte dei trattamenti rapidi che causano diversi tipi di escrezione, si tratta solo di un modo per eliminare il peso dei fluidi dell'organismo, e dà la sensazione di dimagrire per un giorno o due. Non è un metodo permanente per perdere massa grassa. Assicurati di bere un paio di bicchieri di acqua dopo essere stato in una sauna, per ridurre il rischio di disidratazione.
Mangia cibi che sopprimono l'appetito. Fare pasti equilibrati non solo ti garantisce un'alimentazione a basso contenuto calorico, ma ti aiuta anche a controllare l'appetito in modo da non mangiare troppo e rispettare i tuoi piani per dimagrire. Ci sono alcuni alimenti che possono farti sentire sazio per ore. Prova a inserire i seguenti cibi nella tua dieta:

Tieni un diario alimentare. Annota ogni pasto, spuntino e bevande che consumi, oltre alle quantità approssimative di ognuno, per un'intera settimana. Scrivere ciò che consumi in realtà ti aiuta a restare consapevole di ciò che metti nell'organismo e ti aiuta a mantenere alta la motivazione per rimanere sano. Se puoi, segna anche il numero di calorie di ogni pasto o spuntino che mangi.

La ciliegia è un altro frutto che ha un gran potere anti-infiammatorio ed è quindi ideale per tutti coloro che praticano sport in modo costante o intensivo. Per preparare questa ricetta basta avere a disposizione 150 gr di ciliegie fresche e di stagione, succo di limone ed acqua. La prima cosa da fare è eliminare il nocciolo dalle ciliegie, poi bisogna frullarle e aggiungere il succo di limone e l’acqua in porzione variabile in base al gusto personale.

Se ti accorgi di avere degli effetti collaterali negativi dalla tua dieta o dalla routine di esercizio fisico come vertigini, nausea, debolezza, dolore, capogiri, mal di testa o altri sintomi, interrompi subito il programma e riprendi le tue normali abitudini alimentari o di attività. Se provi un dolore, un disagio grave o i sintomi sono preoccupanti, consulta un medico.


Il principio della Dieta Turbo è fare in modo che il nostro corpo cambi (in meglio) attraverso il cibo. Perché spesso, la soluzione per dimagrire non è limitarsi a mangiare di meno. «Quando non si riesce a perdere peso c’è sempre un motivo di fondo», spiega Pomroy. «Il nostro corpo è un laboratorio fantastico e complesso di reazioni biochimiche. Basta che una piccola cosa vada storta per impantanarsi. Forse si tratta di infiammazione o di ritenzione idrica. Forse è un problema digestivo. O magari sono gli ormoni. In ogni caso, non ha nulla a che vedere con la forza di volontà. Il vostro corpo vuole essere snello, sano, forte e pieno di energia. Se non lo è significa che qualcosa nel sistema non funziona più come dovrebbe, che qualcosa si è bloccato», specifica la dottoressa delle celeb nel suo libro.
Recati in una sauna. Le saune possono farti perdere anche mezzo litro di sudore in un quarto d'ora. Sappi comunque che anche in questo caso, come per la maggior parte dei trattamenti rapidi che causano diversi tipi di escrezione, si tratta solo di un modo per eliminare il peso dei fluidi dell'organismo, e dà la sensazione di dimagrire per un giorno o due. Non è un metodo permanente per perdere massa grassa. Assicurati di bere un paio di bicchieri di acqua dopo essere stato in una sauna, per ridurre il rischio di disidratazione.
Fai un impacco caldo. Gli impacchi che si basano sul calore sono forse i trattamenti termali più conosciuti, studiati sia per disintossicare il corpo che stimolare la pelle e renderla tonica e liscia. Nella maggior parte dei trattamenti, l'azione del calore combinata al massaggio tende a migliorare la circolazione del sangue e aiutare il corpo a dimagrire rapidamente.

I risultati mostrano che le donne che hanno seguito la dieta affermavano più frequentemente di rilevare la riduzione o addirittura la scomparsa dei sintomi vasomotori (Odd Ratio, o OR, pari a 1,14) rispetto al gruppo di controllo. Inoltre, più donne che perdevano almeno 4,5 kg nel primo anno di trattamento, o che perdevano almeno il 10% del peso iniziale, dichiaravano di avere eliminato le vampate di calore, rispetto a coloro che avevano mantenuto il proprio peso (OR=1,23). Tuttavia la scomparsa di fenomeni vasomotori moderati o gravi si verificava solo in caso di calo ponderale elevato (circa 10 kg).

Gli spuntini – La terza componente, quella legata alla trasformazione dei cibi, può essere aumentata mangiando più spesso, ovvero spezzettando (e non aumentando) le calorie assunte quotidianamente in tre pasti principali e qualche spuntino. L’errore tipico che si fa in questo caso è non conteggiare correttamente le calorie e lo spuntino, assunto come alibi per “spezzettare” i pasti diventa invece un’aggiunta di calorie introdotte, con risultati disastrosi.


Non saltate mai un pasto, a partire dalla prima colazione, che dev'essere il più abbondante della giornata. Vale sempre il trucco: colazione da regine, pranzo da principesse e cena da povere. Se cominciate la vostra giornata con una colazione abbondante, avrete le energie necessarie per affrontare la giornata e tutto il tempo che vi serve per bruciare calorie.

Il Dr. Chip Lavie, direttore dei laboratori di esercizio del Ochsner Heart and Vascular Institute di New Orleans, ha espresso la stessa riflessione. “Inoltre”, ha detto, “a parte la perdita di peso, l’esercizio ha numerosi effetti benefici”. Secondo Lavie, questi benefici includono una forma fisica migliore (e i risultati sono in genere migliori se l’esercizio è intenso), un rischio ridotto di cardiopatia, una riduzione dello stress e …divertimento.


La perdita di peso involontaria generalmente si sviluppa nel corso di settimane o mesi. Può essere un segno di un disturbo fisico o mentale significativo ed è associato ad un aumento del rischio di mortalità. Il disturbo causale può essere evidente (p.es., diarrea cronica dovuta a sindrome da malassorbimento) o occulto (p.es., un tumore non diagnosticato). Questa trattazione si concentra su pazienti che si presentano per la perdita di peso, piuttosto che quelli che perdono peso come conseguenza più o meno attesa di una malattia cronica nota (p.es., cancro metastatico, broncopneumopatia cronica ostruttiva allo stadio terminale).
Cerca di riconoscere cosa può stimolarti la fame e imposta una pianificazione conseguente. I fattori scatenanti sono tutte quelle attività che svolgi che ti fanno desiderare di mangiare uno spuntino. Per alcune persone, può essere il momento in cui si mettono sul divano la sera per guardare un film; per altri è lo studio a tarda notte. Se riesci a individuare i tuoi "trigger" puoi agire di conseguenza, riempiendo la tua casa esclusivamente di snack sani o tenendoli comunque sempre a portata di mano.
Sii realistico circa il tipo di allenamento che sei in grado di fare quando inizi un nuovo programma. Se speri di perdere peso e mantenere la linea, dovrai fare ben più che un semplice programma concentrato di fitness. Il modo migliore per iniziare una routine di allenamento è di scegliere quegli esercizi che effettivamente sei in grado di fare e, si spera, che ti piacciono. Se non ti piace correre, per esempio, fai in modo che non sia la tua principale forma di esercizio fisico; riuscirai a mantenerti molto più motivato se scegli un'attività che ti piace davvero. Prova quindi diversi esercizi finché ne trovi alcuni che ti appassionano veramente, come il nuoto, la bicicletta o magari la Zumba.
Smetti di mangiare almeno un'ora prima del sonno e bevi acqua in abbondanza (circa 3 bicchieri prima di addormentarti e 3 bicchieri al risveglio). Sarai costretto a visitare spesso il bagno, ma espellerai ciò che il tuo corpo considera superfluo. Fai un po' di esercizio fisico e, se possiedi un contapassi, cammina per almeno 5000 passi ogni giorno.
English: Lose Weight Fast, Français: perdre rapidement du poids, Deutsch: Schnell abnehmen, Español: bajar de peso rápidamente, Português: Perder Peso Rapidamente, Русский: быстро похудеть, 中文: 快速减肥, Nederlands: Snel afvallen, Čeština: Jak rychle zhubnout, 日本語: すぐに体重を落とす, Bahasa Indonesia: Cepat Menurunkan Berat Badan, हिन्दी: तेजी से वजन घटाएं, العربية: إنقاص وزنك سريعًا, 한국어: 빨리 체중감량하는 방법, Tiếng Việt: Giảm cân Nhanh, ไทย: ลดน้ำหนักให้ได้ผลเร็ว, Türkçe: Nasıl Hızlı Kilo Verilir
Sono passate due settimane e adoro il programma Capsired. Ero un po’ in ansia per il weekend, perché avevo degli appuntamenti sociali molto pesanti con due pranzi al ristorante (compresa una degustazione!!) e una cena. Di solito, dopo un weekend come questo, mettevo su due chili. Stamattina pesavo esattamente come venerdì mattina. Fantastico! Ero meno interesore al cibo e ne ho lasciato anche molto nel piatto.
Unintentional weight loss may result from loss of body fats, loss of body fluids, muscle atrophy, or even a combination of these.[26][27] It is generally regarded as a medical problem when at least 10% of a person's body weight has been lost in six months[26][28] or 5% in the last month.[29] Another criterion used for assessing weight that is too low is the body mass index (BMI).[30] However, even lesser amounts of weight loss can be a cause for serious concern in a frail elderly person.[31]

La perdita di peso (anche calo ponderale, calo di peso, dimagrimento o dimagramento) è un evento che può avere connotazioni fisiologiche o patologiche. In molti casi la diminuzione ponderale è semplicemente legata a una volontaria modifica del proprio regime alimentare per fini salutistici o estetici. In questo articolo accenneremo solo brevemente alla perdita di peso fisiologica e non tratteremo della perdita legata all’adozione di un regime dimagrante, ma ci concentreremo sul calo di peso dovuto a condizioni patologiche.
Alla riduzione del peso corporeo del neonato contribuisce poi una perdita di liquidi e di altro materiale con le urine e con il meconio (una sostanza contenuta presente nell’intestino del bambino, dal colore bruno-verdastro e costituita da materiale fecale, cellule epiteliali intestinali desquamatesi e liquido amniotico ingerito nel corso della vita pre-natale); nei primi giorni di vita tali perdite non vengono compensate dall’assunzione di liquidi fatta tramite l’allattamento.
Evita le diete, le pillole dimagranti e i piani dietetici "rapidi" che limitano pesantemente le calorie o i gruppi di alimenti. Le diete e le tecniche per una rapida perdita di peso non sono sempre efficaci, alcune possono essere addirittura pericolose. Le pillole, le polverine e i programmi dietetici che prevedono un'estrema restrizione calorica, l'esclusione totale d'interi gruppi di alimenti o l'eccessivo esercizio fisico possono essere molto pericolosi per la salute. Le pillole e gli integratori non sono controllati dal Ministero della Sanità e non sempre sono sicuri. Se non hai una motivazione di salute per evitare un particolare tipo di cibo, sappi che una dieta equilibrata e varia è essenziale per una graduale perdita di peso. I prodotti e i piani dietetici restrittivi possono causare deficit di nutrienti, danni all'organismo, colesterolo alto e molti altri problemi di salute.

Perdere i dati di peso da cui tutti possiamo imparare

×