Purtroppo si, se volete dimagrire velocemente dovete evitare gli alcolici, in qualsiasi forma. Le bevande alcoliche sono piene di zucchero, e pensate che un bicchiere di vino supera le 100 calorie. Ovviamente se proprio non potete farne a meno è meglio bere un bicchiere di vino o una birra, rispetto ai cocktail o ai superalcolici che sono delle vere e proprie bombe caloriche, che vengono trasformate in grasso puro.
PERDIPESOCONME: COME DIMAGRIRE IN MODO SANO E NATURALE PerdiPesoConMe! è il Portale di Nutrizione e Dimagrimento di Cinzia Tarchini, Naturopata, Consulente Nutrizionista e Diet Coach Master PNL. In collaborazione con il suo staff di medici è autrice del Metodo PerdiPesoConMe, un programma per dimagrire basato sui protocolli della dieta mediterranea, con programmi alimentari personalizzati, accompagnamento giornaliero con video online. La nostra mission è diffondere una corretta educazione alimentare, per aiutare le persone a ritrovare il proprio peso forma grazie ad uno stile di vita sano che possa durare per tutta la vita. Per noi una dieta equivale ad un corretto stile di vita, un'abitudine che può durare per sempre. È l'unico modo per perdere peso velocemente e sopratutto per mantenerlo nel tempo.
Questo è testimoniato dal successo delle diete che compaiono sulle riviste, come quella del minestrone, del limone, dell'acqua e così via, che senza avere nessuna base scientifica, riescono a farvi perdere peso in modo molto veloce, almeno per le prime settimane. Si proprio così, all'inizio il vostro corpo è colto di sorpresa dalla dieta estremamente ipocalorica e sbilanciata, quindi riuscite ad ingannarlo diminuendo di peso. Dopo qualche periodo è costretto, per fini di sopravvivenza, ad abituarsi ad un ridotto apporto nutrizionale, quindi adatterà il suo metabolismo a quelle misere calorie. Se volete continuare a ridurre peso dovete semplicemente: "togliere anche quel poco che mangiate".

Le uova sono perfette per dimagrire perché sono ricche di proteine di qualità che vengono metabolizzate dall’organismo producendo poche scorie azotate, senza quindi far affaticare i reni per smaltirle. La cottura ideale è alla coque poiché meno cuoce, più aiuta a dimagrire. Si possono mangiare fino a 3-4 uova alla settimana se non avete problemi di colesterolo alto. Potete abbinare le uova agli asparagi e al melone, che favorisce la stimolazione della tiroide e la diuresi.
Controlla le razioni - Se si vuole perdere peso, occhio con le porzioni che si fanno ad ogni pasto. Misura le quantità, usa piatti più piccoli per non mangiare l'intero importo che di solito ha un piatto grande, perché siamo abituati a mangiare tutto quello che abbiamo messo sul piatto, quindi se questo è più piccolo ci sarà una riduzione di calorie.

Se dovessimo spiegarvi cosa è il grasso viscerale, vi diremmo di immaginare il vostro cuore ‘incartato’ in una pellicola che lo protegge: più questa pellicola (ossia lo strato di grasso viscerale) si appesantisce, più i nostri organi interni, come appunto il cuore, faticheranno a lavorare, perché compressi dall’ingrandirsi della stessa membrana che li dovrebbe proteggere. Quando aumenta infatti il grasso viscerale, la membrana in questione aumenta di volume e di peso, restringendo lo spazio vitale dell’organo che custodisce, degenerando poi in colesterolo.


La quantità di perdita di peso sperimentato da una persona è fortemente dipendente dal tipo di tumore. Circa il 60% dei pazienti che soffrono di cancro al polmone e circa l'80% delle persone che hanno il cancro allo stomaco perdere una quantità significativa di peso prima di essere diagnosticato un cancro. Inoltre, le persone che hanno stadi avanzati del cancro in genere soffrono di cachessia. Si tratta di una condizione in cui non vi è perdita di peso e atrofia muscolare. Questo rende la persona che sento molto debole e si è visto anche in altre condizioni come l'AIDS e le malattie renali gravi.
Ebbene si per dimagrire velocemente è necessario mangiare. Anche se potrebbe sembrare un controsenso, per dimagrire velocemente è necessario mangiare con regolarità all’interno della giornata i cibi giusti. Ovviamente è necessario eliminare alcuni cibi come i lavorati, per esempio salami, prosciutti, latticini, formaggi e biscotti, le carni rosse e soprattutto i cereali raffinati, come pasta, pizza e pane. Per dimagrire velocemente l’alimentazione si deve basare principalmente sulla frutta e la verdura, specialmente quella cruda, sui cereali integrali, i legumi, le carni bianche, il pesce e la frutta secca.
Tornando al filo conduttore di questo articolo, la dieta ipocalorica più la dolce camminata hanno ridotto notevolmente il vostro peso consumando gran parte dei muscoli. Visto che questi ultimi, come abbiamo detto pocanzi,  sono direttamente proporzionali al metabolismo basale, il vostro corpo si troverà in un vero assetto da guerra, ovvero cercherà di bruciare sempre meno calorie e immagazzinare sempre più grasso per sopravvivere (una piccola curiosità: sapete che le anoressiche hanno una percentuale di grasso quasi pari alle persone obese?).
La corsa è un allenamento completo, ma altre attività possono anche aiutare a perdere peso in modo sano. Mi sono data alla ricerca di varie alternative alla jogging perché io davvero non amo correre. Chi corre deve amarlo, ma al mio caso non entra tra le mie attività fisiche preferite. Nemmeno a scuola amavo correre, anzi le corte distanze andavano mene. Fare quei 100m senza problemi, ma correre costantemente più di un chilometro una tortura in terrena. Vedremo in seguito le alternative semplici per iniziare a muoversi. 
Il tipico esempio di una perdita di peso fisiologica è quello del calo ponderale che si registra nei neonati nel corso dei primissimi giorni di vita. È un fenomeno che in molti casi allarma i neogenitori, ma si tratta di un evento che rientra nella normalità, destinato a durare poco tempo e dovuto alla combinazione di diversi fattori; per prima cosa si deve tenere conto che l’apporto di sostanze nutritive nel passaggio dal nutrimento intrauterino a quello extrauterino è leggermente inferiore (nei primi giorni di vita del neonato, circa una settimana, la sua alimentazione è a base di colostro, una sostanza simile al latte che ha un ruolo fondamentale nei primi giorni di vita sia grazie alla sua notevole digeribilità sia grazie al suo elevato apporto di immunoglobuline la cui funzione principale è quella di proteggere l’organismo da pericolosi processi infettivi, in particolar modo da quelli che possono interessare l’intestino).

Tizio pesa 70 kg con una percentuale di grasso del 10%, quindi tizio ha 7 kg di massa grassa e 63 kg di massa magra. Tizio segue una dieta ipocalorica e arriva a 66 kg, dato che Tizio ha fatto le cose fatte bene, la massa magra non è diminuita, e la perdita di peso è costituita solamente dalla perdita di tessuto adiposo. Tizio quindi ha perso 4 kg di grasso.

Equilibrio è la parola chiave per dimagrire. Anche se ci sono diete che non limitano le quantità, un buon modo per dimagrire è svitare di rimpinzarsi di cibo, anche se salutare. È possibile utilizzare il palmo della mano come misura per le porzioni di cibo. Ciò significa che la quantità di proteine ​​da inserire nel vostro pasto dovrebbe essere della dimensione del palmo della mano, mentre la dimensione del vostro pugno dovrebbe essere l’equivalente dei carboidrati da inserire nel piatto. In questo modo non sovraccaricherete il vostro corpo con porzioni troppo grandi per la vostra taglia.

13 punte che ti renderanno influente nel dimagrire

×