Il difetto di questa dieta è la mancanza di cibi solidi, che rischia di far ingrassare addirittura una volta terminata la prima fase, oltre ad una mancanza di molte sostanze nutritive e di energia. Come vedete le diete per dimagrire in fretta sono drastiche e solitamente prevedono l’abbandono dei carboidrati, che sono l’energia del nostro corpo. In questo modo a scapito di una mancanza di forza e di energia si andranno a perdere subito molti chili, fatti soprattutto di acqua e muscoli, mentre la quantità di grasso persa sarà minima.
Chi ha una massa muscolare maggiore è in grado di consumare più calorie senza ingrassare rispetto a chi ha una massa muscolare minore. Maggiore è la massa muscolare, infatti, maggiore è la quantità di calorie bruciata, anche stando a riposo! Pertanto costruire i muscoli con l’esercizio e l’attività fisica è un buon modo per riuscire a bruciare regolarmente più calorie. Usando un linguaggio scientifico, i medici esprimono lo stesso concetto dicendo: “L’attività fisica fa aumentare il metabolismo”.
Le pillole per la perdita di peso Capsired sono il risultato di migliaia di ore di ricerca nel nostro laboratorio completamente equipaggiato e di centinaia di prove cliniche di successo. Capsired contiene una combinazione di ingredienti naturali e sicuri che tengono sotto controllo il gene responsabile dell’accumulo di grassi, trasformano il grasso in calore ed energia e favoriscono una perdita di peso a lungo termine.

Ribadiamo ancora una volta che l'obbiettivo di chi dimagrisce velocemente NON deve oltrepassare quello dei 4kg al mese (meglio 3!). Spesso, la pratica di alcune strategie alimentari "estreme" porta alla perdita ultra rapida di liquidi, il che, inutile dirlo, non corrisponde ad un vero e proprio dimagrimento, bensì ad una disidratazione. Per evitare ciò, è fondamentale anzitutto rispettare l'equilibrio nutrizionale ed in particolar modo la quota di carboidrati; ciò esclude a priori tutte le diete iperproteiche, chetogeniche e le low carb in generale. Parallelamente, una porzione insufficiente di lipidi comporta la riduzione inevitabile dell'introito di vitamine liposolubili ed acidi grassi essenziali complessivi. Per quel che concerne le proteine, rimando le molte considerazioni salutistiche agli articoli delle diete iperproteiche. Ovviamente, anche un regime alimentare TROPPO ricco di glucidi è controproducente, a causa dello stimolo massiccio che questi esercitano sul rilascio di insulina, l'ormone anabolico responsabile del deposito adiposo; anche la forma chimica di questi ultimi costituisce un elemento discriminate, poiché digeribilità, velocità d'assorbimento e metabolizzazione (in genere legati al processo di raffinazione degli alimenti) incidono sull'indice glicemico, quindi sullo stimolo dell'ormone su menzionato.

Per dimagrire velocemente è necessario bere tanta acqua, anche 3 o 4 litri al giorno, questo perché il nostro corpo è fatto prevalentemente di acqua e perché bere tanta acqua aiuta a contrastare la ritenzione idrica. Molte volte ci sembriamo più grassi di quello che in realtà siamo, questo perché nei nostri tessuti rimane una notevole quantità di acqua che ci fa apparire più grandi e grassi. Sarebbe naturale pensare di bere meno per contrastare questo fenomeno, ma in realtà è esattamente l’opposto. Per combattere la ritenzione idrica ed apparire più snelli è necessario bere tantissima acqua.
Perdere peso in fretta e con il minimo della fatica è il sogno di tutte noi. Con questi 10 trucchi per dimagrire velocemente potrete sfoggiare una linea invidiabile in poco tempo, senza dover fare troppe rinunce. Dal movimento alla regolarità dei pasti, dalle tisane dimagranti alle strategie di acquisto: scoprite tutti i sistemi più indicati per dimagrire in un batter d'occhio!

Notevole sito web - La perdita di peso ti aiuterà ad arrivare


Per valutare l’efficacia di un intervento dietetico, finalizzato alla perdita di peso, 17.473 donne americane, reclutate nell’ambito dello studio Women\'s Health Initiative Dietary Modification, sono state sottoposte ad intervento dietetico (caratterizzato da un ridotto apporto di grassi e da un elevato consumo di frutta, verdura e cereali integrali) o ad un trattamento di controllo.
Una cosa fondamentale da sapere per chiunque voglia raggiungere il proprio peso forma, è come funzionano la massa grassa e la massa magra presenti nel nostro organismo e come mai sono così strettamente collegate tra di loro. La massa grassa è formata da tessuto adiposo che si va a formare sia sotto la nostra cute (questo tipo di grasso, in piccole quantità, non è tanto rischioso per la nostra salute quanto antiestetico), sia intorno a tutti gli organi interni (questo grasso, detto grasso viscerale, è molto dannoso invece per il nostro organismo se supera una percentuale di circa il 12,5% del nostro indice di massa corporea).
I risultati, pubblicati online nella rivista Current Biology, possono sembrare non intuitivi, o quanto meno deludenti. “L’opinione dominante è che più si pratica esercizio, più calorie si bruciano ogni giorno”, ha dichiarato Herman Pontzer, professore associato di antropologia alla City University dell’Hunter College di New York e ricercatore principale. Questo studio, secondo Pontzer, avvalora una tesi diversa: “In realtà, non è una banale relazione dose-effetto”, ha affermato. “Il corpo si adatta all’esercizio e lo fa già a livelli moderati di attività”.

Come puoi (fare) perdere peso in 11 ore o meno gratuitamente


Cara Laura, dimagrire velocemente non è “non consigliabile” come dici tu, è semplicemente impossibile! L’organo adiposo (cioè il grasso) ha una regolazione metabolica neuro-ormonale talmente complessa che non provo neanche a spiegartela in questa sede. Velocemente puoi buttare via solamente un eventuale eccesso di acqua che però deve essere prima verificato con una visita ed un esame bio/impedenziometrico. Per quanto riguarda  frutta e verdura: non è mai troppa! Sono i grassi ad avere il maggior contenuto calorico, esattamente il doppio rispetto a carboidrati e proteine,quindi inizia a concentrarti sul contenuto in grassi della tua alimentazione (condimenti, insaccati, formaggi, grasso visibile di prosciutto e carni, etc.) per ridurli il più possibile.  
Valuta di sottoporti alla liposuzione. Si tratta di un intervento chirurgico per una perdita di peso veloce e mirata. In genere viene consigliata solo per le persone che hanno una o due specifiche aree di accumulo del tessuto adiposo, ma che hanno un peso corporeo generale sano. Dato che si tratta di una procedura chirurgica, sappi che comporta dei rischi significativi per la salute e dovrebbe essere eseguita solo da un professionista qualificato.

Per definire la composizione corporea il peso di per sé non significa nulla, così come il BMI; può essere utile per farsi un idea indicativa se parliamo di persone sedentarie, ma quello che conta veramente sono le percentuali di massa grassa e massa magra. Un buona idea sarebbe quella di iniziare a misurare le varie circonferenze, e ancora meglio comprarsi un plicometro. Sene trovano anche a pochi euro, la precisione non è delle migliori ma a noi non interessa in questo momento, l’importante è tener conto delle variazioni. Quindi per tener sotto controllo le variazioni della composizione corporea: peso, circonferenze, pliche e foto.


Per far lavorare correttamente le cellule abbiamo bisogno di tre cose: ossigeno, acqua, eliminazione delle scorie. L’ossigeno è la nostra principale fonte di energia. L’acqua che si trova all’interno delle cellule viene utilizzata sia direttamente per la scissione delle sostanze, che come veicolo per le reazioni chimiche e la diffusione e osmosi degli elementi. E in ultimo abbiamo la capacità di eliminare le scorie.
Tutti i partecipanti hanno indossato per una settimana un dispositivo che ne registrava i livelli di attività; i ricercatori hanno poi impiegato test standard per misurare il consumo settimanale totale di calorie di ciascuno. Prevedibilmente, i soggetti con livelli moderati di attività bruciavano qualche caloria in più (in media, circa 200) dei soggetti sedentari, l’attività più intensa, però, non aggiungeva alcun beneficio, almeno in termini di consumo calorico.

Sono molto soddisfatta dei prodotti Fitvia e contenta di aver provato il nuovo programma dimagrante. I prodotti Fitvia mi aiutano a sentirmi sgonfia e in forma. Adoro questo programma perchè offre uno stile di vita sano, i prodotti sono studiati per avere un fisico sempre al meglio. Consiglio a tutte di provare il programma perdita peso di 28 giorni per vedere le differenze!
Imparerete come eliminare le cattive abitudini alimentari che vi hanno fin ora impedito di perdere peso costantemente, cosi da essere in grado di individuare gli alimenti giusti per voi e saperli cucinare in modo light. Chiunque può dimagrire se segue con regolarità i consigli e le tecniche elaborate in questo libro. Scoprirete che non è poi così difficile dimagrire se si sa come farlo!

Se ti piace il pane o riso, la mattina ed il mezzogiorno sono i tempi appropriati per mangiarli, ma si dovrebbero ridurre le porzioni a metà. Preferibilmente scegliere alimenti con un indice glicemico basso, dando priorità ai cereali integrali. E certo eliminare il parmigiano. Preferibilmente si dovrebbe consumare frutta e verdura, cruda o cotta durante i pasti o fuori di esse. Per quanto riguarda i grassi, salse, cibi fritti e cibi grassi dovrebbero essere evitati. Pesci grassi, oli vegetali forniscono buoni grassi essenziali in quantità moderata.
Il basso apporto calorico può creare affaticamento. Non è raro aumentare di qualche chilo di troppo, una volta arrestato il regime alimentare rigido della zuppa. Sapendo questo, è indispensabile per perdere i chili di troppo effettuare una transizione a una dieta equilibrata fino alla raggiungimento del peso ideale. Alla fine di preservare la linea non dovresti riprendere le cattive abitudini, altrimenti si recupereranno in fretta i i chili persi.
Se si va in palestra come andavo io di sera. Tornavo alle 20 - 21h e chi ha voglia di preparasi una cena come si deve. Allora si mangia quello che si trova. Ma quelli di solito sono solo spuntini pieni di grasso che non servono al muscolo stra sfiniti per l'esercizio. Cosi il muscolo non cresce e non consuma nemmeno il grasso in eccesso. E indovina dove si depositava questo peso in eccesso. Nella pancia e maniglie del amore. Quanto amore avevano le mie maniglie del amore. Ma durante la giornata non mangiavo molto --- pensavo.
Alternare le quantità dei vari gruppi nutritivi accelera il metabolismo. Non devono quindi mancare nella dieta i carboidrati ricchi di fibre come cereali integrali, frutta e verdura, le proteine ​​magre come pesce e carni bianche e i grassi sani come frutta secca, semi, olio di oliva. Per quanto riguarda la frutta e la verdura, invece, seguite il principio della stagionalità.
Ebbene si per dimagrire velocemente è necessario mangiare. Anche se potrebbe sembrare un controsenso, per dimagrire velocemente è necessario mangiare con regolarità all’interno della giornata i cibi giusti. Ovviamente è necessario eliminare alcuni cibi come i lavorati, per esempio salami, prosciutti, latticini, formaggi e biscotti, le carni rosse e soprattutto i cereali raffinati, come pasta, pizza e pane. Per dimagrire velocemente l’alimentazione si deve basare principalmente sulla frutta e la verdura, specialmente quella cruda, sui cereali integrali, i legumi, le carni bianche, il pesce e la frutta secca.
Il libro a mio personale giudizio va acquistato da persone con una corporatura media che hanno qualche kg di troppo e che vogliono giusto eliminare qualche maniglia dell'amore e quella pancetta spuntata dopo un periodo di ingordigia e vita sedentaria (che, comunque sia, non e' mai da vedere come un problema....e lo dico soprattutto alle gentili signorine.... Qualche kiletto in più sta sempre bene)....insomma... Se proprio arrivati alla prova costume non vi sentite a proprio agio potrete seguire questa dieta e questi consigli.

7 cose migliori su perdere peso


Weight loss occurs when the body is expending more energy in work and metabolism than it is absorbing from food or other nutrients. It will then use stored reserves from fat or muscle, gradually leading to weight loss. For athletes seeking to improve performance or to meet required weight classification for participation in a sport, it is not uncommon to seek additional weight loss even if they are already at their ideal body weight. Others may be driven to lose weight to achieve an appearance they consider more attractive. However, being underweight is associated with health risks such as difficulty fighting off infection, osteoporosis, decreased muscle strength, trouble regulating body temperature and even increased risk of death.[3]

L'apporto nutrizionale in questa dieta è molto più equilibrato: per qualche giorno, infatti, l'apporto dei carboidrati complessi è fortemente ridotto ma è compensato da una adeguata presenza di grassi e proteine, che aiuteranno l'organismo a non andare in carenza energetica ma gli consentiranno, allo stesso tempo, di cominciare a bruciare esclusivamente grasso, oltre a perdere molti liquidi, riducendo la ritenzione. Infatti, condizione necessaria è quella di bere fino a due litri di acqua al giorno, cosa che con il caldo estivo è molto più semplice da compiere.
Si tratta di un programma messo a punto dalla Tarchini e dal suo staff che consente di perdere dai 4 ai 6 chili in soli 28 giorni, una dieta veloce e personalizzata da seguire attraverso un percorso a video e da stampare giornalmente, con la consapevolezza di essere guidati costantemente da una grande esperta del settore per il raggiungimento del proprio obiettivo peso.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Leggi il Disclaimer »
La premessa è che diete d'urto che consentano di dimagrire in 3 giorni o che permettano di perdere 5 kg in 5 giorni non possono e non devono essere attuate come stile di vita né prese come modello alimentare. Non è possibile, infatti, abituare il nostro organismo continuamente al classico effetto yo-yo, ossia la continua oscillazione di peso perché questo, a lungo andare, risulta deleterio per la salute sotto diversi punti di vista: il metabolismo, infatti, si rallenta sempre più fino a bloccarsi e, a quel punto, diventerà sempre più difficile perdere peso in modo equilibrato. Inoltre, queste diete super veloci non sono adatte a tutti. Infatti la perdita di peso non è detto che ci possa essere e il rischio è trovarsi a fare la fame per nulla o peggio, esporre il proprio corpo a carenze nutrizionali senza nemmeno raggiungere lo scopo prefissato.
Il principio della Dieta Turbo è fare in modo che il nostro corpo cambi (in meglio) attraverso il cibo. Perché spesso, la soluzione per dimagrire non è limitarsi a mangiare di meno. «Quando non si riesce a perdere peso c’è sempre un motivo di fondo», spiega Pomroy. «Il nostro corpo è un laboratorio fantastico e complesso di reazioni biochimiche. Basta che una piccola cosa vada storta per impantanarsi. Forse si tratta di infiammazione o di ritenzione idrica. Forse è un problema digestivo. O magari sono gli ormoni. In ogni caso, non ha nulla a che vedere con la forza di volontà. Il vostro corpo vuole essere snello, sano, forte e pieno di energia. Se non lo è significa che qualcosa nel sistema non funziona più come dovrebbe, che qualcosa si è bloccato», specifica la dottoressa delle celeb nel suo libro.
Prendersi il tempo di studiare e programmare il proprio piano unico e specifico. Programma tu stesso il piano. forse ci vorranno giorni a studiarlo. Ma nel farlo vedrai cosa si deve realmente fare per vedere una dieta che da risultati.​ Poi man mano si aggiungono le nuove scoperte al piano. Se e una scelta duratura di avere un corpo ideale per te allora il piano sara duraturo e si adatterà costantemente. Aggiungendo alimenti e ricette che prima non pensavi possibili.
Le versioni con un sapore molto deciso degli spuntini che ami (ma che non ti fanno bene) di solito vengono mangiate in tempi più lunghi e tengono a bada le voglie improvvise in modo più efficiente. Una piccola barretta di cioccolato fondente inizialmente può risultare gustosa, ci vuole un po' di tempo perché si sciolga e non lascia l'acquolina in bocca, mentre un semplice cioccolatino al latte è delizioso ancora quando è nella sua confezione e ti spinge a mangiarne un altro. Una caramella alla menta piperita soddisfa immediatamente la voglia di mangiare e toglie subito il desiderio irrefrenabile di cibo. Una birra scura all'inizio è molto soddisfacente, ma non ti invoglia a berne più di una. Pensa a tutto quello che mangeresti, ma solo in quantità limitate.
Quindi finalmente puoi mangiare quando vuoi, quanto vuoi, cosa vuoi, come vuoi, all'ora che vuoi e, prima che te ne rendi conto, arriva la sorpresa delle sorprese: torni al peso che avevi prima di iniziare la dieta! Quindi convinciti una volta per tutte che le diete non funzionano: questo è il primo dei cinque rivoluzionari segreti per perdere peso.
Sono molte le ragioni per cui potresti voler perdere peso. Se sei obeso o sovrappeso da tanto tempo, potresti essere preoccupato di quali possano essere le ripercussioni sulla tua salute di tutto quel peso extra. L'obesità aumenta il rischio di molti problemi di salute, inclusi diabete, malattie del fegato, malattie della vescica e anche alcuni tipi di cancro.[1] Se invece hai recentemente preso qualche chilo, magari vuoi solo dimagrire quel tanto che basta a farti entrare di nuovo nel tuo vecchio paio di jeans preferito. Qualunque sia il motivo, ci sono delle strategie fondamentali di cui dovresti essere a conoscenza.
Mangia più frutta e verdura. La frutta aiuta a soddisfare la tua voglia di dolci grazie ai suoi zuccheri naturali, mentre la verdura fresca contribuisce a saziarti più velocemente. Frutta e verdura contengono infatti preziose fibre che garantiscono un più rapido senso di sazietà.[4] Prova alcuni di questi consigli per inserire più frutta e verdura nella tua dieta:
Quello che vedo spesso è che si, si riesce a perdere peso, ma se guardiamo bene, vedere davvero casi di dimagrimento nella media delle persone non è così facile. Spesso si vedono semplicemente delle persone che pesano meno magari visivamente più piccole, ma non effettivamente dimagrite. Nel migliore dei casi mantengono la stessa composizione corporea (stesse percentuali di massa grassa e massa magra). Nel peggiore dei casi la perdita di massa magra diventa cospicua e purtroppo si ingrassa! E questo scenario lo vedo soprattutto nelle ragazze che magari fanno diete ipoproteiche a base di minestrine ecc ecc e esagerano col cardio.
Cerca di riconoscere cosa può stimolarti la fame e imposta una pianificazione conseguente. I fattori scatenanti sono tutte quelle attività che svolgi che ti fanno desiderare di mangiare uno spuntino. Per alcune persone, può essere il momento in cui si mettono sul divano la sera per guardare un film; per altri è lo studio a tarda notte. Se riesci a individuare i tuoi "trigger" puoi agire di conseguenza, riempiendo la tua casa esclusivamente di snack sani o tenendoli comunque sempre a portata di mano.
Sappiamo l’ esercizio riduce la perdita di massa, ciò non significa che sia la perdita di massa grassa. Come noi anche il corpo prende dove gli delizia di più e questi sono gli muscoli. E scizzinoso come noi non gli piace il grasso, Durante gli esercizi fisici non viene eliminato come prima cosa il grasso ma preferisce iniziare dal muscolo.  La dieta dimagrante, pertanto, è essenziale per la cura dei muscoli e nel frattempo la perdita di massa grassa. Per questo quando cominciamo a fare esercizi fisici il primo mese aumentiamo di peso non dimagriamo. Cominciamo a fare la massa muscolare che è più pesante del grasso. 

Non bisogna saltare i pasti e, soprattutto, non bisogna saltare la colazione, il pasto notoriamente più importante della giornata. La colazione di chi è a dieta e cerca di perdere peso deve essere sana ma abbondante. Per un corretto equilibrio di zuccheri, fibre e carboidrati sono consigliati, in particolare: latte e derivati, yogurt, frutta fresca e secca e cereali.


Potreste rispondermi che i muscoli non vi piacciono. Posso anche essere d'accordo con voi, ma dovete essere al corrente che aumentare massa muscolare è difficile per tutti i ragazzi che come me seguono una dieta ipercalorica, hanno una condizione ormonale favorevole (data dalla giovane età), utilizzano integratori alimentari ecc..., figuriamoci per persone che seguono una dieta ipocalorica.
Il libro in se e' ben fatto e per chi vuole perdere qualche kiletto in eccesso e mantenere la forma raggiunta va bene, davvero benissimo!!! Si parla sempre di mangiar sano, di evitare i cibi spazzatura, di saper accostare determinati cibi, di fare un minimo di movimento...e allora questo libro vi aiuterà con qualche consiglio corretto e aiutandovi passo dopo passo!
La ciliegia è un altro frutto che ha un gran potere anti-infiammatorio ed è quindi ideale per tutti coloro che praticano sport in modo costante o intensivo. Per preparare questa ricetta basta avere a disposizione 150 gr di ciliegie fresche e di stagione, succo di limone ed acqua. La prima cosa da fare è eliminare il nocciolo dalle ciliegie, poi bisogna frullarle e aggiungere il succo di limone e l’acqua in porzione variabile in base al gusto personale.
La corsa, la cyclette e lo spinning - in generale le attività che prevedono un lavoro aerobico - sono tra le discipline più efficaci per accelerare il metabolismo, in quanto vi consentono di bruciare molte calorie, tonificando nello stesso tempo la muscolatura. Anche yoga e pilates, contrariamente a quanto si possa pensare, sono due sport idonei in questi casi: non è infatti necessario fare sforzi eccessivi per perdere peso, basta dedicarsi agli esercizi giusti. Queste due discipline sono due tipi di lavoro anaerobico perfetti per risvegliare un metabolismo lento e agevolare un dimagrimento facile e veloce.
Basta seguire un alimentazione ipercalorica e non praticare nessuna attività che richieda una adattamento ipertrofico da parte del corpo. Insomma il classico caso di un sedentario che eccede con le calorie. Al contrario se il soggetto praticasse una qualche forma di allenamento con sovraccarichi costruirebbe massa muscolare. Le diete ipercaloriche sono utilizzatissime, in quanto massimizzano l’anabolismo. Quindi se vedete un culturista che magari si mangia una pizza e li dite che lui essendo uno sportivo non dovrebbe sgarrare ecc ecc, in realtà (se non si trova nel periodo pre-gara) lui può sgarrare quanto li pare anche perché il fabbisogno calorico mediamente è superiore a quello di un sedentario, siete voi che non velo potete permettere perché non siete “coperti” da nessuna attività fisica. Inutile dire che ci sono fonti migliori di una pizza, tuttavia parliamo a livello di salute; ai fini del risultato a parità di macronutrienti introdotti la differenza è trascurabile se prendiamo i carboidrati dalla pizza piuttosto che dalle patate dolci piuttosto che dal riso integrale.

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.
buon giorno dottore ho 77 anni sono alto 1,80 peso 87 kg tutte le mattine faccio 20 minuti di cyclet non prendo latte a colazione anche se mi piace moltissimo ,prendo una tazza di the verde con fette biscottate o biscotti a meta mattina piu tre noci ed appena alzato prendo sempre un succo di limone tiepido mangio parecchia verdura e frutta pero non riesco a scendere di peso gli esami sono tutti regolari colesterolo 154 pressione 80 /120 cosa mi consiglierebbe per perdere di peso grazie.

La maggior parte delle persone sa perfettamente che la dieta e l’esercizio fisico sono gli unici modi per dimagrire, il problema sta nel trovare il modo giusto per iniziare e per continuare la dieta e l’attività fisica. Nel seguito elencheremo alcuni consigli per iniziare, ma per prima cosa è opportuno esaminare i collegamenti tra le calorie, l’esercizio fisico e il peso.

Per terminare questo breve articolo sul dimagrimento veloce, sottolineo che tutte le informazioni riportate fanno parte del bagaglio culturale delle figure professionali specializzate (vedi premessa). I lettori diffidino delle strategie drastiche e ancor più dei "guru" in voga o alla moda. Il processo di calo ponderale è una terapia alimentare avviata sulla stima empirica (calco matematico) del dispendio energetico, che rispetta i principi di una buona e sana alimentazione, ma prosegue nell'elaborazione pratica, reale e concreta della nutrizione umana. Tutto ciò non può essere fatto (del tutto o in parte) con sistemi standardizzati poiché prescindono dall'interazione specialista-paziente.


Un altro criterio medico utilizzato per stimare l'idoneità del peso totale (in soggetti adulti normali, non nei bambini e tanto meno negli atleti) è l'indice di massa corporea (BMI). Questo prevede l'inquadramento del paziente all'intero di una delle seguenti categorie (rappresentanti dei range): sottopeso, normopeso e sovrappeso. Se ne evince che, all'interno della stessa categoria, può avvenire una variazione anche piuttosto importante (ad es. 10kg). D'altro canto, in certi anziani, fluttuazioni simili o anche inferiori all'interno del normopeso possono risultare molto più preoccupanti di quanto interpretato dal BMI.

6 fatti strani su perdere peso

×