Un’abitudine che spesso abbiamo durante i pasti è quella di bere molte bevande zuccherate e gassate, questo è un altro punto da sostituire immediatamente! Bere fa bene al nostro organismo, perché ci permette di eliminare più facilmente le scorie presenti nel nostro corpo e rende le nostre feci molto più morbide, aiutandoci nell’evacuazione e migliorerà la nostra digestione. Le bevande zuccherate poi sono una vera e propria bomba calorica per il nostro fisico, ed in questo  momento di ‘lotta al grasso’, sarà molto importante annullarle dalla nostra dieta quotidiana. L’acqua invece sarà il nostro alleato numero uno, e durante la giornata sarà fondamentale assumere circa due litri di liquidi al giorno, dose che andrà aumentata nel periodo estivo, visto anche il superiore numero di liquidi di cui il nostro organismo necessiterà, dovuto alle sudate estive. Ecco un video che vi spiegherà meglio cosa accade bevendo liquidi molto zuccherati

Trovare clienti con perdita di peso (parte A, B, C ...)


Cene tra amici, compleanni, brunch di lavoro, pranzi della domenica, veglioni natalizi: ogni occasione è buona per mangiare, soprattutto se lo si fa in compagnia. Ma quante volte, appena tornate a casa, veniamo assalite dal tipico senso di colpa ‘post-abbuffata’? La domanda che allora ci poniamo, quando restiamo in intimo davanti allo specchio con i nostri chiletti di troppo è sempre la stessa: ‘Come perdere peso velocemente?‘
Il libro a mio personale giudizio va acquistato da persone con una corporatura media che hanno qualche kg di troppo e che vogliono giusto eliminare qualche maniglia dell'amore e quella pancetta spuntata dopo un periodo di ingordigia e vita sedentaria (che, comunque sia, non e' mai da vedere come un problema....e lo dico soprattutto alle gentili signorine.... Qualche kiletto in più sta sempre bene)....insomma... Se proprio arrivati alla prova costume non vi sentite a proprio agio potrete seguire questa dieta e questi consigli.
Gli spuntini – La terza componente, quella legata alla trasformazione dei cibi, può essere aumentata mangiando più spesso, ovvero spezzettando (e non aumentando) le calorie assunte quotidianamente in tre pasti principali e qualche spuntino. L’errore tipico che si fa in questo caso è non conteggiare correttamente le calorie e lo spuntino, assunto come alibi per “spezzettare” i pasti diventa invece un’aggiunta di calorie introdotte, con risultati disastrosi.
Chiaramente questi cibi vanno conditi con un poco di olio extravergine di oliva senza aggiungere sale, e soprattutto vanno usati con intelligenza. Ad esempio mangiate la frutta al mattino a colazione o durante le merende di metà mattinata e di metà pomeriggio. La frutta è ricca di vitamine e sali minerali ed inoltre contiene degli zuccheri naturali a lenta cessione, che aiutano ad avere energia disponibile per molto tempo. A colazione è meglio optare per dei cereali integrali, magari due fette biscottate integrali con un po’ di marmellata biologica con poco zucchero, della frutta secca come noci e mandorle, un buon bicchiere di latte di soia, un frullato di frutta fresca o uno yogurt magro.
Sii consapevole del fatto che questa non è una dieta di sola acqua. Le diete di sola acqua possono essere molto pericolose, se vengono seguite per un periodo di tempo troppo lungo. Il corpo ha bisogno di nutrienti per restare in buona salute e mantenere un metabolismo sano. Se bevi solo acqua per più di un paio di giorni, quando poi riprendi a mangiare corri il rischio di aumentare di peso ancora di più, perché il metabolismo avrà rallentato terribilmente.
Al giorno d’oggi i nostri frigoriferi e gli scaffali dei supermercati sono pieni di cibo, quindi non abbiamo bisogno di usare il nostro organismo come una dispensa! Molte persone vogliono dimagrire solo per una questione estetica, ma la motivazione corretta dovrebbe essere il raggiungimento di un migliore stato di salute. Il sovrappeso o l’obesità, infatti, sono associati a un aumento del rischio di

Perdere peso in fretta e con il minimo della fatica è il sogno di tutte noi. Con questi 10 trucchi per dimagrire velocemente potrete sfoggiare una linea invidiabile in poco tempo, senza dover fare troppe rinunce. Dal movimento alla regolarità dei pasti, dalle tisane dimagranti alle strategie di acquisto: scoprite tutti i sistemi più indicati per dimagrire in un batter d'occhio!
Per quanto riguarda il pranzo in questo caso potete usare i creali integrali, sconsigliati invece a cena, scegliendo tra pasta o riso integrali, con un uovo sodo magari e tanta verdura cruda e fresca. Per la cena evitate i carboidrati di qualsiasi tipo visto che da lì a poco andrete a dormire ed il vostro organismo non potrà bruciarli, e mangiate proteine magre come pesce o carni bianche, accompagnate dall’immancabile verdura e da un frutto se ancora avete fame.
Ma, a questo punto, l'altra domanda che sorge spontanea è la seguente: perché nel 73% dei casi le persone riprendono velocemente peso (di solito nei primi 3 mesi) appena hanno terminato una dieta? Perché le tante e “tostissime” settimane di dieta (che sono sembrate mesi e mesi di duro sacrificio quasi fantozziano), di disciplina e privazioni varie di colpo finiscono e tu diventi un essere libero che esce dalla gabbia delle privazioni alimentari.
Fai una lista di tutto quello che devi fare per raggiungere il tuo obiettivo e ogni giorno aggiungi qualcosa di nuovo. Cosa dovrai fare per perdere peso? Seguire le strategie che ti insegno in questo metodo, iscriverti in palestra, seguire un’alimentazione bilanciata e pulita, consultare uno specialista, parlare con un medico? (scrivi tutto quello che ti viene in mente).

L'importanza dell'alimentazione come arma preventiva nelle più comuni patologie è ormai un dato riconosciuto, tuttavia ancora c'è molto da imparare e spesso ci si fa fuorviare dalle mode del tutto e subito. Scopriamo il lato più affascinante e giocoso del cibo ma non abusiamo di esso e ricordiamoci, in qualsiasi periodo dell'anno, di rispettare il corpo e curarlo al meglio, in modo da non avere mai bisogno di drasticità tali da compromettere il nostro equilibrio sia interiore che sociale.

Ebbene si per dimagrire velocemente è necessario mangiare. Anche se potrebbe sembrare un controsenso, per dimagrire velocemente è necessario mangiare con regolarità all’interno della giornata i cibi giusti. Ovviamente è necessario eliminare alcuni cibi come i lavorati, per esempio salami, prosciutti, latticini, formaggi e biscotti, le carni rosse e soprattutto i cereali raffinati, come pasta, pizza e pane. Per dimagrire velocemente l’alimentazione si deve basare principalmente sulla frutta e la verdura, specialmente quella cruda, sui cereali integrali, i legumi, le carni bianche, il pesce e la frutta secca.
La dieta dei 17 giorni, è il frutto del lavoro di anni del Dott. Mike: ascoltando  attentamente i suoi pazienti il dott. Mike è stato in grado di proporre un suo proprio modello alimentare, frutto di una profonda conoscenza delle problematiche legate all’obesità. Il dott. Mike Moreno ha ideato infatti uno speciale programma che ha chiamato “Walk With Your Doc”, ovvero “Cammina con il tuo dottore”, che prevede, due volte alla settimana, una passeggiata con i suoi pazienti; scopo del programma è soprattutto quello di motivare i suoi clienti a fare esercizio fisico in modo da rendere maggiormente efficace il programma alimentare che propone.
Oltre a identificare il proprio fabbisogno calorico giornaliero e attuare una dieta che controlli accuratamente le calorie introdotte, è importante assumere anche un giusto atteggiamento mentale: la corsa non è l’occasione per consumare più calorie (per mangiare di più), ma per aumentare quelle bruciate giornalmente. Tutte le attività della giornata vanno pensate come un lungo allenamento di 24 ore, e qualunque strappo alla dieta prefissata vanifica tutta la fatica compiuta durante l’allenamento, un motivo in più per resistere alla tentazione di mangiare più del dovuto.
Un serio problema che spesso si pone è contrastare la perdita di peso conseguente a patologie neoplastiche; in questi casi il calo ponderale è legato alla malattia stessa e spesso anche ai trattamenti utilizzati per combatterla (radioterapia e chemioterapia); secondo alcuni autori il semplice accrescimento dell’apporto dietetico o la prescrizione di supplementi nutrizionali tradizionali hanno un’efficacia limitata e suggeriscono l’introduzione nella dieta del paziente oncologico di supplementi nutrizionali a base di acido eicosapentaenoico da combinare con specifici supporti calorici e proteici.
In 2008 between US$33 billion and $55 billion was spent annually in the US on weight-loss products and services, including medical procedures and pharmaceuticals, with weight-loss centers taking between 6 and 12 percent of total annual expenditure. Over $1.6 billion a year was spent on weight-loss supplements. About 70 percent of Americans' dieting attempts are of a self-help nature.[24][25]

Perdere peso Perdere peso o dimagrire? Lassativi per dimagrire Non dimagrisco più! - Lo stallo o plateau del peso Colazione per Perdere Peso Come Dimagrire Dieta per perdere peso Dimagrire Velocemente "Prendere" e "perdere" peso a Natale Dimagrire in fretta (e bene!) - Consigli e controindicazioni Dimagrire Quattro Chili in Due Settimane Cardio Routine per Perdere Peso in 10 Minuti Chi non vorrebbe perdere peso e grasso Chi non vorrebbe perdere peso e grasso... allenamento Chi non vorrebbe perdere peso e grasso... seconda parte Dimagrire troppo in fretta - Fa male? Diminuire di peso Perdere peso Senza Dimagrire Perdi peso con questi cinque utili esercizi - per uomo e donna Si può perdere grasso con il sudore? Magri e definiti - Allenamento Giorno 1 Magri e definiti - Allenamento Giorno 2 Weight loss su Wikipedia inglese
Il pesce è ricco di iodio, che attiva la ghiandola endocrina velocizzando tutte le funzioni dell’organismo, e di proteine, elementi indispensabili per la produzione degli ormoni. Contiene anche fosforo e acidi grassi Omega 3, che aiutano a migliorare il tono dell’umore a vantaggio della linea. È più efficace il pesce crudo, ma se preferite potete optare per cotture brevi. Il consiglio è di mangiarne circa 200 gr, 3-4 volte alla settimana, preferendo quello di mare pescato che è una fonte di iodio. Se cercate un abbinamento gustoso ed efficace per la silhouette potete scegliere carpaccio di pesce spada, insalata e ananas.

Vorrei fare un’ultima precisazione:se le percentuali di massa magra e di massa grassa durante una dieta ipercalorica rimangono le stesse o peggiorano leggermente non c’è da mettersi le mani nei capelli. E’ normale ingrassare leggermente in ipercalorica, inutile dire che l’eccesso calorico non deve essere eccessivo! Al contrario con una dieta ipocalorica il miglioramento delle percentuali è d’obbligo!
Inoltre per quanto riguarda quest’ultimo caso di dimagrimento non ho fatto riferimento al tempo. Nel senso che Tizio avrebbe potuto ottenere il risultato che ha ottenuto prima aumentando la massa magra e poi in un secondo momento diminuendo quella grassa, oppure farlo contemporaneamente. Si, è possibile costruire muscoli e perdere grasso nella stessa giornata. Sarà il tema di un articolo che pubblicherò a breve.
×