Prima e dopo lo sport – Ciò che si fa oltre la dieta e la corsa assume particolare importanza. La quantità di calorie bruciate giornalmente si divide in tre componenti: le calorie necessarie per il metabolismo basale (quelle necessarie per mantenere le funzionalità del corpo), in percentuale dal 60 al 75%, quelle perse per effetto dell’attività fisica compiuta (allenamento, ma anche attività quotidiane come lavare la macchina o il cane), in percentuale dal 20 al 30%, e infine le calorie necessarie per la digestione del cibo e la sua trasformazione in energia (dal 5 al 10%). Per dimagrire occorre bruciare più calorie in tutte e tre le componenti. Esistono quindi degli errori da evitare e accorgimenti da adottare per raggiungere lo scopo. Nel già citato articolo su sport e dimagramento abbiamo stabilito che:

Prima e dopo lo sport – Ciò che si fa oltre la dieta e la corsa assume particolare importanza. La quantità di calorie bruciate giornalmente si divide in tre componenti: le calorie necessarie per il metabolismo basale (quelle necessarie per mantenere le funzionalità del corpo), in percentuale dal 60 al 75%, quelle perse per effetto dell’attività fisica compiuta (allenamento, ma anche attività quotidiane come lavare la macchina o il cane), in percentuale dal 20 al 30%, e infine le calorie necessarie per la digestione del cibo e la sua trasformazione in energia (dal 5 al 10%). Per dimagrire occorre bruciare più calorie in tutte e tre le componenti. Esistono quindi degli errori da evitare e accorgimenti da adottare per raggiungere lo scopo. Nel già citato articolo su sport e dimagramento abbiamo stabilito che:

Se la dieta del Supermetabolismo, ideata sempre da Haylie Pomroy, si basava su alimenti scelti in base al loro contenuto di micronutrienti o al loro indice glicemico per riabilitare un metabolismo sopito in 28 giorni, la Dieta Turbo prevede una combinazione di cibi, erbe, infusi e spezie individuati per il loro indice termogenico in grado di trasformare il cibo in energia.

La perdita di peso in basso esposta


Mantieni un regime di allenamento stimolante. La varietà è la chiave sia per mantenerti più sano che restare motivato. Se esegui sempre lo stesso esercizio giorno dopo giorno, rischi maggiormente di ferirti. È anche più facile cadere nella noia, rendendo così più difficile trovare la motivazione per continuare ad allenarti. Vai in palestra, usa le macchine, partecipa a un corso di fitness e aggiungi un po' di allenamento di resistenza nella tua routine.
Ok, mangio sano e faccio esercizio ogni giorno. Ho sempre voluto perdere 7-8 chili. Ho un metabolismo molto lento. Non importa quanto impegno ci metta, peso sempre uguale, non vado né su né giù… Dopo 2 settimane che uso Capsired, ho perso 5 chili. Per me è stato un risultato ECCEZIONALE. Soprattutto perché non sono davvero sovrappeso. Forse ancora 1-2 chili, ed è tutto.
Nei giorni di sport indicati nel nostro Programma dovrai alternare allenamenti HIIT (High Intensity Interval), una combinazione efficace di esercizi che migliora la resistenza del corpo e lo fortifica. Gli esercizi che ti suggeriamo sono stati studiati per essere adatti a tutti i soggetti che godono di buona salute. Se non ti senti bene o senti di non essere pronto puoi svolgere una versione semplificata (es: esegui le flessioni appoggiandoti sulle ginocchia). Nessuna attrezzatura speciale è richiesta, solo abbigliamento comodo! Puoi tranquillamente eseguire gli esercizi a casa o... ovunque tu preferisca!

Cene tra amici, compleanni, brunch di lavoro, pranzi della domenica, veglioni natalizi: ogni occasione è buona per mangiare, soprattutto se lo si fa in compagnia. Ma quante volte, appena tornate a casa, veniamo assalite dal tipico senso di colpa ‘post-abbuffata’? La domanda che allora ci poniamo, quando restiamo in intimo davanti allo specchio con i nostri chiletti di troppo è sempre la stessa: ‘Come perdere peso velocemente?‘


Per quanto riguarda il pranzo in questo caso potete usare i creali integrali, sconsigliati invece a cena, scegliendo tra pasta o riso integrali, con un uovo sodo magari e tanta verdura cruda e fresca. Per la cena evitate i carboidrati di qualsiasi tipo visto che da lì a poco andrete a dormire ed il vostro organismo non potrà bruciarli, e mangiate proteine magre come pesce o carni bianche, accompagnate dall’immancabile verdura e da un frutto se ancora avete fame.
Per capire la quantità di proteine che ognuno di voi dovrà consumare ogni giorno vi consigliamo, se ne avete la possibilità, anche di fare una misurazione con le suddette pedane impedenziometriche da un nutrizionista, da un personal coach o da un dietologo, in modo che sia un professionista a farvi il calcolo iniziale in base alle vostre esigenze ed in base alla vostra composizione corporea. Assolutamente NO alle diete dell’amico o del vicino di casa, quello che arriva da te e dice ‘prova questa dieta che mi hanno dato, ho perso chili in pochissimo tempo!’. Se quella dieta gli è stata data da un professionista, questo avrà lavorato sul SUO fisico, sulla SUA struttura, non sulla vostra! Meglio spendere qualche soldo in più ma essere certi di quello che andremo a fare, il nostro corpo va protetto sempre, è il patrimonio più importante e delicato che abbiamo!

Perdere variazioni di peso: 6 suggerimenti attuabili


Fai una lista di tutto quello che devi fare per raggiungere il tuo obiettivo e ogni giorno aggiungi qualcosa di nuovo. Cosa dovrai fare per perdere peso? Seguire le strategie che ti insegno in questo metodo, iscriverti in palestra, seguire un’alimentazione bilanciata e pulita, consultare uno specialista, parlare con un medico? (scrivi tutto quello che ti viene in mente).
Il tipico esempio di una perdita di peso fisiologica è quello del calo ponderale che si registra nei neonati nel corso dei primissimi giorni di vita. È un fenomeno che in molti casi allarma i neogenitori, ma si tratta di un evento che rientra nella normalità, destinato a durare poco tempo e dovuto alla combinazione di diversi fattori; per prima cosa si deve tenere conto che l’apporto di sostanze nutritive nel passaggio dal nutrimento intrauterino a quello extrauterino è leggermente inferiore (nei primi giorni di vita del neonato, circa una settimana, la sua alimentazione è a base di colostro, una sostanza simile al latte che ha un ruolo fondamentale nei primi giorni di vita sia grazie alla sua notevole digeribilità sia grazie al suo elevato apporto di immunoglobuline la cui funzione principale è quella di proteggere l’organismo da pericolosi processi infettivi, in particolar modo da quelli che possono interessare l’intestino).
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Ovviamente il consumo d’acqua deve essere adeguato al proprio stile di vita, quindi se fate un lavoro sedentario e non fate sport potete comunque bere 3 o 4 litri di acqua al giorno, magari aumentandola gradualmente e non tutta insieme dall’oggi al domani.  Se invece fate molto sport, camminate molto, fate una vita impegnativa e movimentata, magari andando in bicicletta al lavoro, allora potete bere anche 5 o 6 litri d’acqua al giorno senza problemi.
I risultati, pubblicati online nella rivista Current Biology, possono sembrare non intuitivi, o quanto meno deludenti. “L’opinione dominante è che più si pratica esercizio, più calorie si bruciano ogni giorno”, ha dichiarato Herman Pontzer, professore associato di antropologia alla City University dell’Hunter College di New York e ricercatore principale. Questo studio, secondo Pontzer, avvalora una tesi diversa: “In realtà, non è una banale relazione dose-effetto”, ha affermato. “Il corpo si adatta all’esercizio e lo fa già a livelli moderati di attività”.

La massa magra invece include quella muscolare ed è comprensiva del tessuto osseo, degli organi interni e degli altri tipi di tessuto. Naturalmente nella massa magra è compresa la quasi totalità dell’acqua corporea, se escludiamo una piccola percentuale presente nel grasso di deposito.Quindi la massa magra non corrisponde alla massa muscolare, la massa magra è tutto ciò che non è grasso (fat free mass).
Leggi di più sul argomento alimentazione. Quando inizi ad informarti dei vari programmi come dimagrire velocemente leggi il più possibile. Mentre inizi a comprendere e informare la tua mente cosa deve fare per ottenere risultati i rizultati si faranno vedere. Se la mente non e preparata il corpo non reggerà tempi e attività fisiche. Tra una settimana il risultato sara nullo. 
Il glucomannano non è una vera e propria erba, bensì una fibra solubile ricavata da una pianta originaria del Giappone: il Konjac. Numerosi studi condotti sul glucomannano suggeriscono che può ridurre notevolmente l’appetito. Ma non solo. È anche un potente agente di riduzione del colesterolo e dei trigliceridi. Alcune persone potrebbero tuttavia non tollerare le fibre di tale alimento. In questo caso può essere sostituito altrettanto bene con i semi di psillo, dalle analoghe virtù.
Come fare per dimagrire velocemente ed in fretta è quello che si chiedono tantissime persone, spesso ingannate da pubblicità e false ricette miracolose. Chi non vorrebbe dimagrire velocemente e senza sforzo, costringendosi a fare una dieta soltanto per qualche periodo. In realtà per riuscire in questo intento non è necessario evitare di mangiare o fare diete assurde, ma semplicemente è possibile perdere peso ed in fretta mangiando correttamente 5 volte al giorno i cibi giusti. Inoltre è necessario fare attività sportiva, che non significa fare maratone ma semplicemente muoversi, come per esempio fare lunghe camminate o spendere qualche ora alla settimana in palestra.
In caso di risultati anormali in questi test, seguiranno ulteriori test come indicato. Se tutti i risultati dei test sono normali ed i segni clinici sono normali, ulteriori test (p.es., TC, RM) non sono raccomandati. Tali test hanno una resa molto bassa e possono essere fuorvianti e dannosi rivelando reperti incidentali e non correlati. Tali pazienti devono essere istruiti su come garantirsi un adeguato apporto calorico e sono sottoposti ad una visita di follow-up, che includa una misura del peso, dopo circa 1 mese. Se i pazienti hanno continuato a perdere peso, l'anamnesi e l'esame obiettivo devono essere ripetuti perché i pazienti possono condividere informazioni importanti, in precedenza non menzionate, e nuove sottili anomalie fisiche possono quindi essere rilevate. Se la perdita di peso continua e tutti gli altri risultati rimangono normali, ulteriori esami (p.es., TC, RM) devono essere presi in considerazione.
Il messaggio da portare a casa, come abbiamo visto dai diversi casi in questo articolo, è che limitare la valutazione della composizione corporea al semplice peso è nettamente insufficiente come metodica. Pertanto il mio invito è quello di ricercare miglioramenti reali nella composizione corporea e non fittizi, quindi un buon inizio sarebbe quello di iniziare a saper misurare realmente i cambiamenti e magari affidarsi a un preparatore competente.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Leggi il Disclaimer »


Per far lavorare correttamente le cellule abbiamo bisogno di tre cose: ossigeno, acqua, eliminazione delle scorie. L’ossigeno è la nostra principale fonte di energia. L’acqua che si trova all’interno delle cellule viene utilizzata sia direttamente per la scissione delle sostanze, che come veicolo per le reazioni chimiche e la diffusione e osmosi degli elementi. E in ultimo abbiamo la capacità di eliminare le scorie.
Questo regime è usato solitamente dalle attrici di Hollywood per perdere peso velocemente prima di girare un film. Si tratta solitamente di un lasso di tempo tra 10 e 15 giorni. Si mangia solo frutta per una settimana. I Frutti consigliati sono solitamente esotici, ma tutti i frutti sono consentiti tranne le banane. Si può mangiare quanto si vuole, ma dovrai consumare i frutti in un intervallo di 2 ore ogni volta. Dopo 7 giorni, si può iniziare a mangiare normalmente, ma a seguito di una nutrizione equilibrata.

Vuoi un business fiorente? Concentrati su perdere peso!

×