Bere acqua anziché bevande a base di soda, caffè, alcool, succo di frutta o latte può aiutare a eliminare centinaia di calorie al giorno. Aumentando l'assunzione di acqua, inoltre, faciliti l'assorbimento delle sostanze nutritive da parte dell'organismo, resti più attivo, ottieni il massimo beneficio dalla tua routine di attività fisica e ti senti sazio più a lungo.
Usate l’alimentazione come uno strumento per dimagrire velocemente, giocando con gli alimenti in maniera intelligente. Per esempio il cibo al quale dovete stare più attenti sono i carboidrati, quindi usati in maniera intelligente. Potete assumere carboidrati due ore prima di andare in palestra o fare una camminata, oppure se l’allenamento in palestra o in bicicletta è pesante usateli anche dopo l’allenamento per recuperare, soprattutto se vi allenate anche con i pesi. In questo caso i carboidrati andranno soltanto a reintegrare le energie spese.

5 cose che tutti sanno di perdere peso che tu non hai


Il sedano è ricco di iodio e di fibre. Se mangiato crudo è più diuretico mentre cotto è più lassativo, però l’effetto stimolante sulla tiroide rimane identico. Il consiglio è di consumare circa 150 gr di sedano non più di 4 volte alla settimana per evitare di incorrere in colite. Potete abbinarlo a crema tiepida di sedano, pesce al vapore e frutti di bosco.

1. Non saltare mai pasti, anzi frammenta più che puoi la dieta. Una ricca colazione, associata a un paio di spuntini leggeri mattutini, come frutta e verdure crude, ti permetteranno di gestire agevolmente la prima parte della giornata. Nel pomeriggio prova ad usare frutta secca come spuntino e tisane o tè verde, potrai così controllare l’appetito accelerando il metabolismo;
Le versioni con un sapore molto deciso degli spuntini che ami (ma che non ti fanno bene) di solito vengono mangiate in tempi più lunghi e tengono a bada le voglie improvvise in modo più efficiente. Una piccola barretta di cioccolato fondente inizialmente può risultare gustosa, ci vuole un po' di tempo perché si sciolga e non lascia l'acquolina in bocca, mentre un semplice cioccolatino al latte è delizioso ancora quando è nella sua confezione e ti spinge a mangiarne un altro. Una caramella alla menta piperita soddisfa immediatamente la voglia di mangiare e toglie subito il desiderio irrefrenabile di cibo. Una birra scura all'inizio è molto soddisfacente, ma non ti invoglia a berne più di una. Pensa a tutto quello che mangeresti, ma solo in quantità limitate.
Ma prima che ti spieghi meglio questo trattamento, lascia che ti dica perché non sei riuscito finora ad avere successo nel tuo obiettivo di perdere peso, nonostante tutti i tuoi seri e convinti sforzi. Gli studi indicano che l’obesità è dovuta al “gene che comporta l’accumulo di grasso” e quindi, se l’effetto del gene non viene annullato, non ci può essere una perdita di peso permanente… indipendentemente da quanto ci provi, e c’è un motivo!
Il sedano è ricco di iodio e di fibre. Se mangiato crudo è più diuretico mentre cotto è più lassativo, però l’effetto stimolante sulla tiroide rimane identico. Il consiglio è di consumare circa 150 gr di sedano non più di 4 volte alla settimana per evitare di incorrere in colite. Potete abbinarlo a crema tiepida di sedano, pesce al vapore e frutti di bosco.
La perdita di peso si verifica quando sono spese più calorie di quante ne vengono assunte (ingerite e assorbite). Disturbi che aumentano il consumo o diminuiscono l'assorbimento tendono ad aumentare l'appetito. Più comunemente, l'apporto calorico insufficiente è il meccanismo con cui si verifica la perdita di peso e questi pazienti tendono ad avere diminuzione dell'appetito. Talvolta, sono coinvolti diversi meccanismi. Per esempio, il cancro tende a diminuire l'appetito, ma aumenta anche il dispendio calorico basale con meccanismi citochino-mediati.
Molti disturbi causano perdita di peso involontaria, tra cui quasi tutte le malattie croniche di una certa gravità. Tuttavia, molte di queste sono clinicamente evidenti e sono state generalmente diagnosticate dal momento in cui si è verificata la perdita di peso. Altri disturbi sono più propensi a manifestarsi con perdita di peso involontaria (vedi Alcune cause di sintomi di presentazione della perdita involontaria del peso).

Come guadagnare peso

×