Spossatezza cronica, inspiegabile perdita di peso, dolore persistente, rigonfiamento sottocutaneo, cambiamento dei nei, febbre prolungata. Sono sintomi comuni a diverse malattie che però non vanno sottovalutati. A spiegarlo è l'American Cancer Society, che mette in guardia dalla persistenza nel tempo di disturbi che potrebbero segnalare la presenza di un tumore. Senza creare allarmismi e lungi dal confonderli con una diagnosi, imparare a conoscere i messaggi che il corpo ci manda è importante, in nome della prevenzione.

Hai provato a perdere peso un sacco di volte, solo per vederlo tornare. Hai patito da morire la fame, solo per prendere più peso riprendendo una dieta normale. Hai fatto ginnastica finché ogni osso del tuo corpo ti ha fatto male, eppure quel testardo grasso non ha ceduto. Se ti ritrovi in una o più di queste descrizioni, allora continua a leggere, stai per scoprire .


Sappiamo l’ esercizio riduce la perdita di massa, ciò non significa che sia la perdita di massa grassa. Come noi anche il corpo prende dove gli delizia di più e questi sono gli muscoli. E scizzinoso come noi non gli piace il grasso, Durante gli esercizi fisici non viene eliminato come prima cosa il grasso ma preferisce iniziare dal muscolo.  La dieta dimagrante, pertanto, è essenziale per la cura dei muscoli e nel frattempo la perdita di massa grassa. Per questo quando cominciamo a fare esercizi fisici il primo mese aumentiamo di peso non dimagriamo. Cominciamo a fare la massa muscolare che è più pesante del grasso. 
Screening dei tumori adatti all'età (p.es., colonscopia, mammografia) sono indicati, se non eseguiti in precedenza. Ulteriori test vengono richiesti per le patologie sospettate sulla base dei risultati anomali dell'anamnesi o dell'esame obiettivo. Non ci sono linee guida accettate su altri test per i pazienti senza tali risultati focali anomali. Un approccio suggerito è quello di eseguire i seguenti esami:
Alternare le quantità dei vari gruppi nutritivi accelera il metabolismo. Non devono quindi mancare nella dieta i carboidrati ricchi di fibre come cereali integrali, frutta e verdura, le proteine ​​magre come pesce e carni bianche e i grassi sani come frutta secca, semi, olio di oliva. Per quanto riguarda la frutta e la verdura, invece, seguite il principio della stagionalità.
Per quel che concerne la frutta, suggerisco di collocarla in maniera ottimale lontano dai pasti, ovvero in corrispondenza degli spuntini (se ne consigliano circa 2 porzioni al giorno). Tale scelta consente di NON incrementare ulteriormente il carico energetico/glicemico dei pasti principali; inoltre, favorisce costantemente l'introito di fibra alimentare, sali minerali (potassio) e vitamine (A, C, E), migliora la digestione e sfrutta a pieno il potere saziante della frutta.
Fai esercizio cardio. Sebbene per la salute generale del corpo sia importante una combinazione di cardio e allenamento di resistenza, è l'allenamento cardiovascolare quello che ti aiuta a perdere velocemente quei chili di troppo. In particolare, l'attività fisica con una base aerobica e gli allenamenti che hanno una intensità moderata o alta sono la migliore forma di esercizio cardio.
Sia il dimagrimento che la ricomposizione corporea portano a modificare le quantità relative (%) dei vari compartimenti corporei, il che porta ad un risultato netto positivo in termini di forma fisica (nonché performance in molte attività sportive: tranne per i nuotatori, in cui una quantità di grasso leggermente superiore alla media degli atleti può avere dei risolti favorevoli, avere poco grasso corporeo in relazione alla massa muscolare si traduce in alcuni vantaggi in termini di prestazioni). Fare ricomposizione o dimagrire significa fare in modo che le proporzioni tra i compartimenti corporei massa muscolare e tessuto adiposo virino verso un miglioramento della forma fisica.
L'importanza dell'alimentazione come arma preventiva nelle più comuni patologie è ormai un dato riconosciuto, tuttavia ancora c'è molto da imparare e spesso ci si fa fuorviare dalle mode del tutto e subito. Scopriamo il lato più affascinante e giocoso del cibo ma non abusiamo di esso e ricordiamoci, in qualsiasi periodo dell'anno, di rispettare il corpo e curarlo al meglio, in modo da non avere mai bisogno di drasticità tali da compromettere il nostro equilibrio sia interiore che sociale.

La guida definitiva per perdere peso


Anche se le “diete alla moda” offrono una soluzione rapida, esse sono spesso malsane e privano il corpo dei nutrienti e delle calorie di cui ha bisogno, portando la maggior parte delle persone a tornare ad abitudini tutt’altro che salutari dopo aver raggiunto il peso desiderato. Sono sconsigliate le diete fai da te, per dimagrire in modo sano dovete rivolgervi ad un dietologo.
Senza parlare, poi, dell'attività fisica che viene consigliata durante le diete ipocaloriche. Vi impongono una moderata attività aerobica (una cammina al massimo) altrimenti non perdete peso sulla bilancia. Tutte le volte che si consiglia di fare un po' di attività con i pesi si risponde che la finalità è quella di perdere peso e non di mettere muscoli, ma questa affermazione, come vedrete, lascerà il tempo che trova.
Questo è senza dubbio uno dei periodi dell’anno in cui si ricorre di più alle diete. Vuoi perché le vacanze sono alle porte e con esse la temuta prova costume, o perché con l’arrivo del caldo ci si vuole sentire finalmente bene con se stessi, ci lasciamo spesso trascinare in diete last minute rigidissime che promettono miracoli in poco tempo e ci costringono all’assunzione di pochissime calorie.
Non bisogna saltare i pasti e, soprattutto, non bisogna saltare la colazione, il pasto notoriamente più importante della giornata. La colazione di chi è a dieta e cerca di perdere peso deve essere sana ma abbondante. Per un corretto equilibrio di zuccheri, fibre e carboidrati sono consigliati, in particolare: latte e derivati, yogurt, frutta fresca e secca e cereali.
Affinché non si sarebbe potuto parlare di dimagrimento Tizio avrebbe dovuto perdere 3,6 kg di massa magra e 0,4 kg di massa grassa. In quel caso la composizione corporea sarebbe rimasta la stessa. Se addirittura Tizio avrebbe perso più di 3,6 kg di massa magra e meno di 0,4 kg di massa grassa si sarebbe verificato un peggioramento della composizione corporea, sarebbe ingrassato! E’ evidente quindi che la variazione di peso di per sé non significa nulla se non sappiamo quali sono i tessuti che hanno costituito il peso perso o acquistato. Pertanto quando si perde peso non è il caso di festeggiare indiscriminatamente, perché non è detto che si è dimagriti. Allo stesso modo, pesare poco non significa necessariamente essere magri.
Un trucco da seguire assolutamente è anche quello di non andare a fare la spesa quando avete fame: sarebbe davvero controproducente! Andate invece a fare la spesa nel modo giusto, con le idee chiare sui cibi e gli alimenti adatti a voi, solo quelli indicati nella dieta. Non divagate, scrivete tutto il necessario su un foglietto e non comprate nulla in più di ciò che avete scritto nell’elenco. 
Se non avete molto tempo per praticare uno sport, ponetevi l'obiettivo di camminare velocemente o andare a correre almeno mezz'ora al giorno: darete una bella svegliata al vostro metabolismo e brucerete moltissimi grassi! Potrebbe esservi utile utilizzare un contapassi per aiutarvi a monitorare il numero delle calorie bruciate e incentivarvi a fare più movimento.
Anche se gli esercizi aerobici come la camminata veloce, la corsa e l’andare in bici sono eccellenti per dimagrire velocemente, molte persone tendono a focalizzarsi esclusivamente sull’allenamento cardio e non aggiungono il cosiddetto “resistance training” alla loro routine. Aggiungere il sollevamento pesi alla vostra routine in palestra può aiutarvi a farvi più muscoli e tonificare l’intero corpo.

Domande senza risposta sulla perdita di peso che dovresti sapere


Non è nemmeno da escludere che fra le cause dimagrimento anziani sia da annoverare anche la difficoltà nella masticazione. Il fatto di portare protesi dentarie, infatti, induce spesso a cuocere esageratamente gli alimenti che perdono, così, diverse proprietà nutritive e generano astenia, una costante mancanza di energia e sensazione di spossatezza.

Perdere peso - The Conspriracy

×