Perdere peso in fretta e con il minimo della fatica è il sogno di tutte noi. Con questi 10 trucchi per dimagrire velocemente potrete sfoggiare una linea invidiabile in poco tempo, senza dover fare troppe rinunce. Dal movimento alla regolarità dei pasti, dalle tisane dimagranti alle strategie di acquisto: scoprite tutti i sistemi più indicati per dimagrire in un batter d'occhio!

Per contro, è innegabile che dimagrire velocemente possa (ma non sempre) favorire la buona riuscita della terapia nei soggetti con un eccesso adiposo modesto. Constatare un buon progresso del calo ponderale rappresenta un'ottima fonte di motivazione anche se, il più delle volte (nel dimagrimento TROPPO veloce), questa non è sufficiente ad equilibrare i sacrifici ed il disagio di una dieta restrittiva.


Non saltare i pasti, soprattutto la prima colazione, che deve rimanere abbondante ma nutriente e leggera. Cereali, frutta, yogurt e altri alimenti proteici sono l’ideale per iniziare la giornata. Mangiare una banana dopo aver fatto una lunga passeggiata di primo mattino, per esempio, è un’ottima idea per favorire il dimagrimento senza rinunciare a vitamine e nutrienti necessari per affrontare le attività quotidiane.
La maggior parte delle persone sa perfettamente che la dieta e l’esercizio fisico sono gli unici modi per dimagrire, il problema sta nel trovare il modo giusto per iniziare e per continuare la dieta e l’attività fisica. Nel seguito elencheremo alcuni consigli per iniziare, ma per prima cosa è opportuno esaminare i collegamenti tra le calorie, l’esercizio fisico e il peso.
Per dimagrire velocemente ed in maniera tale da conservare i risultati a lungo termine evitate di digiunare o di fare diete drastiche e miracolose. Con il digiuno infatti non andrete a colpire il grasso presente nel corpo, ma solamente le riserve di acqua ed i tessuti muscolari. Questo perché il corpo umano quando andate a digiunare protegge le riserve di grasso necessarie a sopportare il momento di crisi, e per prima cosa usa le riserve di acqua e soprattutto i tessuto muscolari.

Per far lavorare correttamente le cellule abbiamo bisogno di tre cose: ossigeno, acqua, eliminazione delle scorie. L’ossigeno è la nostra principale fonte di energia. L’acqua che si trova all’interno delle cellule viene utilizzata sia direttamente per la scissione delle sostanze, che come veicolo per le reazioni chimiche e la diffusione e osmosi degli elementi. E in ultimo abbiamo la capacità di eliminare le scorie.


Tutti e tre i programmi sono stati creati per aiutarti a ridefinire il tuo corpo, combinando un piano alimentare specifico e un piano di allenamenti altamente efficace ai giusti prodotti Fitvia. Se sei alla ricerca di una soluzione last-minute che ti faccia sentire in forma e rivitalizzata, il Programma Perdita di Peso di 7 giorni è quello che fa per te! Il programma di 14 giorni, invece, ti permette di ridefinire il tuo corpo con una dieta bilanciata e allenamenti mirati. Il più completo è il programma di 28 giorni, che ti aiuterà a trasformare le tue abitudini e ad ottenere risultati duraturi nel tempo.
Sono molto soddisfatta dei prodotti Fitvia e contenta di aver provato il nuovo programma dimagrante. I prodotti Fitvia mi aiutano a sentirmi sgonfia e in forma. Adoro questo programma perchè offre uno stile di vita sano, i prodotti sono studiati per avere un fisico sempre al meglio. Consiglio a tutte di provare il programma perdita peso di 28 giorni per vedere le differenze!
Nel nuovo studio, c’è un punto in cui il consumo calorico giornaliero diventa indipendente dall’esercizio. Pontzer lo riferisce equivalente a una camminata di circa 3,5 km al giorno. Church ha fatto però notare che lo studio sembra includere pochi partecipanti con livelli di esercizio molto superiori a questo livello. Tirare conclusioni certe diventa dunque difficile. In più, il consumo dell’americano tipico casca ben lontano da dove lo studio registra l’equilibrio del consumo calorico.

I 6 segreti per una perdita di peso efficace


L’effetto finale di ciò è che, nel momento in cui riprendi la tua normale dieta o nel momento in cui rinunci alla tua routine in palestra, il gene responsabile dell’aumento di peso, che è attivo, crea grasso e i chili persi ritornano. Quindi, fammi chiarire che se il tuo gene attivo dell’aumento di peso non viene catturato, non otterrai una durevole perdita di peso.
Un serio problema che spesso si pone è contrastare la perdita di peso conseguente a patologie neoplastiche; in questi casi il calo ponderale è legato alla malattia stessa e spesso anche ai trattamenti utilizzati per combatterla (radioterapia e chemioterapia); secondo alcuni autori il semplice accrescimento dell’apporto dietetico o la prescrizione di supplementi nutrizionali tradizionali hanno un’efficacia limitata e suggeriscono l’introduzione nella dieta del paziente oncologico di supplementi nutrizionali a base di acido eicosapentaenoico da combinare con specifici supporti calorici e proteici.

7 esperti di marketing ti stanno rendendo dipendenti dalla perdita di peso


ATTENZIONE! Sottolineo ancora una volta che quanto scrivo si riferisce esclusivamente a persone sane, fisiologicamente normali e prive di patologie. Se per certi soggetti dimagrire velocemente, anche nei limiti consigliati, rappresenta un fattore nocivo (ad es. nei casi di malattie renali ed epatiche, malattie delle ossa, malnutrizione, gravidanza, allattamento ecc.), per altri soggetti rappresenta un'inequivocabile via di salvezza (grandi obesi con rischio cardio-vascolare molto elevato e provocato da: ipertensione, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, diabete mellito tipo 2, difetti cardiaci o circolatori, difetti della ventilazione polmonare ecc.).
Tutti e tre i programmi sono stati creati per aiutarti a ridefinire il tuo corpo, combinando un piano alimentare specifico e un piano di allenamenti altamente efficace ai giusti prodotti Fitvia. Se sei alla ricerca di una soluzione last-minute che ti faccia sentire in forma e rivitalizzata, il Programma Perdita di Peso di 7 giorni è quello che fa per te! Il programma di 14 giorni, invece, ti permette di ridefinire il tuo corpo con una dieta bilanciata e allenamenti mirati. Il più completo è il programma di 28 giorni, che ti aiuterà a trasformare le tue abitudini e ad ottenere risultati duraturi nel tempo.
Hai provato a perdere peso un sacco di volte, solo per vederlo tornare. Hai patito da morire la fame, solo per prendere più peso riprendendo una dieta normale. Hai fatto ginnastica finché ogni osso del tuo corpo ti ha fatto male, eppure quel testardo grasso non ha ceduto. Se ti ritrovi in una o più di queste descrizioni, allora continua a leggere, stai per scoprire .
Mangiare lentamente è un altro dei consigli d’oro che vengono dati dai dietologi e dai nutrizionisti. Questo perché la sensazione di sazietà, importantissima per chi sta seguendo una dieta e vuole cercare di limitare ciò che mangia abitualmente, non viene registrata immediatamente dal nostro corpo: se mangiate con calma, il livello necessario di sazietà si può raggiungere al momento opportuno e non avrete così subito di nuovo fame.
Un trucco da seguire assolutamente è anche quello di non andare a fare la spesa quando avete fame: sarebbe davvero controproducente! Andate invece a fare la spesa nel modo giusto, con le idee chiare sui cibi e gli alimenti adatti a voi, solo quelli indicati nella dieta. Non divagate, scrivete tutto il necessario su un foglietto e non comprate nulla in più di ciò che avete scritto nell’elenco. 

La mia più grande lezione di perdita di peso


Se si va in palestra come andavo io di sera. Tornavo alle 20 - 21h e chi ha voglia di preparasi una cena come si deve. Allora si mangia quello che si trova. Ma quelli di solito sono solo spuntini pieni di grasso che non servono al muscolo stra sfiniti per l'esercizio. Cosi il muscolo non cresce e non consuma nemmeno il grasso in eccesso. E indovina dove si depositava questo peso in eccesso. Nella pancia e maniglie del amore. Quanto amore avevano le mie maniglie del amore. Ma durante la giornata non mangiavo molto --- pensavo.
Se dovessimo spiegarvi cosa è il grasso viscerale, vi diremmo di immaginare il vostro cuore ‘incartato’ in una pellicola che lo protegge: più questa pellicola (ossia lo strato di grasso viscerale) si appesantisce, più i nostri organi interni, come appunto il cuore, faticheranno a lavorare, perché compressi dall’ingrandirsi della stessa membrana che li dovrebbe proteggere. Quando aumenta infatti il grasso viscerale, la membrana in questione aumenta di volume e di peso, restringendo lo spazio vitale dell’organo che custodisce, degenerando poi in colesterolo.
Prova a seguire un digiuno. L'idea alla base di questo regime dietetico è che l'organismo è predisposto per avere dei momenti di abbondanza di cibo e altri tempi di "carestia", per questo motivo a volte dobbiamo ricreare i momenti in cui il corpo soffre la 'fame'. Questa dieta prevede che per due giorni a settimana si dovrebbero consumare solo 500 calorie (se sei una donna) o 600 (se sei un uomo). Durante queste giornate dovresti limitarti a mangiare solo verdure, semi, legumi e frutta.
Purtroppo si, se volete dimagrire velocemente dovete evitare gli alcolici, in qualsiasi forma. Le bevande alcoliche sono piene di zucchero, e pensate che un bicchiere di vino supera le 100 calorie. Ovviamente se proprio non potete farne a meno è meglio bere un bicchiere di vino o una birra, rispetto ai cocktail o ai superalcolici che sono delle vere e proprie bombe caloriche, che vengono trasformate in grasso puro.
Bendaggio gastrico laparoscopico. Intorno alla parte superiore dello stomaco è collocato un bendaggio che va a creare una piccola sacca e restringe il passaggio verso il resto dello stomaco. In questo modo la quantità di cibo che il paziente può assumere si riduce. Il diametro del bendaggio può essere modificato e il chirurgo può rimuovere il bendaggio in caso di necessità.

Aggiungi questi 13 Mangets al tuo peso perduto

×